Tutto quello che dovete sapere sul Bitcoin Trust in scala di grigi (GBTC)

Il Grayscale Bitcoin Trust ha fatto notizia negli ultimi mesi. Ecco come funziona e cosa significa per lo spazio cripto.

Il Grayscale Bitcoin Trust è un veicolo finanziario che permette agli investitori di negoziare azioni di trust che detengono grandi pool di Bitcoin.
Le azioni del fondo seguono il prezzo del Bitcoin, ma solo approssimativamente.

Grayscale offre anche diversi altri prodotti negoziati in borsa, tra cui Ethereum, Bitcoin Cash e Litecoin.

C’è un modo per investire in Bitcoin proprio sul mercato azionario: il Grayscale Bitcoin Trust (GBTC). Si tratta di uno dei diversi veicoli finanziari che permettono agli investitori di negoziare azioni di trust che detengono grandi pool di Bitcoin, con ogni azione al prezzo quasi pari al prezzo del Bitcoin.

A partire da ottobre 2020, il Grayscale Bitcoin Trust rappresenta 6,5 miliardi di dollari di attività Bitcoin investite privatamente. Grayscale, una società di investimento americano di crittografia che è uno dei maggiori acquirenti di Bitcoin al mondo, ha lanciato il Trust nel settembre 2013. Opera sotto „GBTC“.

Il Grayscale Bitcoin Trust detiene 456.537 Bitcoin, ovvero il 58% dei 786.059 Bitcoin detenuti da società quotate in borsa, secondo Bitcointreasuries.org.

Il Trust ha generato titoli a causa della sua rapida crescita. Il 9 giugno 2020, il Trust deteneva 384.953 Bitcoin. Questo segna un aumento di circa 70 Bitcoin in quattro mesi e mezzo.

Anche Grayscale ha generato i propri titoli nel 2020 con una massiccia campagna pubblicitaria che ha incoraggiato gli investimenti nel Trust.
Lo sapevate?

Grayscale è stata fondata da Barry Silbert, che gestisce anche il Digital Currency Group, una società di cripto venture capital che ha investito in Coinbase, Coindesk e Ripple.
Come funziona il Grayscale Bitcoin Trust?

Il Grayscale Bitcoin Trust funziona così:

Grayscale invita un pool privato di ricchi investitori a dare in pegno denaro al fondo, che utilizza per acquistare enormi quantità di Bitcoin.
Poi, Grayscale elenca quel fondo sulle borse pubbliche, il che significa che chiunque può scambiarne le azioni.
Le azioni del fondo seguono il prezzo del Bitcoin, ma solo approssimativamente.

Le azioni del fondo possono essere scambiate a premio o a sconto sul prezzo effettivo del Bitcoin. Storicamente, sono quasi sempre state negoziate a premio. Questa è una buona notizia per Grayscale e i suoi investitori, che guadagnano denaro da quel premio, ma una cattiva notizia per gli investitori.